“Andrea Pasca” Nardò : K.O. ANCHE IL FOGGIA !

Di Egidio Bollino, 14 marzo 2016
Sul “neutro” del PalaVentura di Lecce i tifosi granata arrivano in massa, e l’Andrea Pasca completa l’opera nel rettangolo di gioco annientando il Foggia.
La Diamond presenta a referto solo sette uomini ( di cui due under) , mentre il Nardò fa a meno di Capitan Dell’Anna e Bartolucci, entrambi ai box.
Lo starting five granata presenta Durini, Chirico, Monier, Bjelic e Provenzano; coach Vigilante risponde con i soli cinque “senior”  Brantley, Dell’Aquila, Evans, Padalino e Cicive’ .
La gara: non grandi emozioni nella prima metà di frazione, il Foggia prova a scappare ma Durini e Chirico dalla media svegliano l’attacco granata, 10-7 Foggia il punteggio a 4:00 dalla fine del primo quarto. Provenzano ci mette un po, ma arriva la prima “bomba” dai 6,75 e suona la carica per il toro, che successivamente ruba palla e manda Chirico in schiacciata per il 21-10 Nardò a fine prima frazione. Brantley e compagni non riescono ad arginare i padroni di casa.
Sicuramente più elettrizzante il secondo quarto, dove l’Andrea Pasca si addormenta difensivamente e Evans ne approfitta piazzando la tripla. Ma Durini questo campo lo ha calpestato tante volte, non fa complimenti e piazza un 2/2 da oltre l’arco per il +12 granata. Cicivè lotta sotto le plance con Bjelic e porta gli ospiti a -8. Sul finale un antisportivo inspiegabile fischiato a Durini fa accorciare il Foggia che ne approfitta dalla lunetta con il 2/2 di Dell’Aquila, ma Chirico a fil di sirena realizza e porta avanti 43-36 il Nardò all’intervallo lungo.
L’Andrea Pasca sembra rimasta negli spogliatoi, la Diamond non demorde e agguanta il pari fino al +2 , coach Di Pasquale opta per Durante che dal colorato realizza e sblocca l’attacco granata. Quando il gioco si fa duro, sale in cattedra Provenzano, che con il 2/2 dall’arco ribalta la situazione e porta avanti i granata per 65-61 sul finire di terza frazione.
Un inarrestabile Federico Durini (21 pt) bombarda la difesa ospite, coadiuvato da Bjelic e Ferilli che danno un importante contributo offensivo . Cicivè spende il quinto fallo e coach Vigilante è costretto a gettare nella mischia l’under di turno. Foggia non ne ha più, il Nardò sfrutta le ampie rotazioni e chiude la pratica 87-76 di fronte ad un grande pubblico .
Domenica continua il “tour de force” dei granata che saranno di scena a Manfredonia per un’altra delicata sfida .
SALUTATE LA CAPOLISTA. 🐂

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *