Amministrative 2016, Italia Unica: risolvere l’emergenza abitativa

Attuare politiche reali per ridurre il disagio delle famiglie e delle persone che vivono il dramma dell’emergenza abitativa è un impegno che assumiamo ed a cui intendiamo fornire soluzioni concrete.
Intendiamo farlo attraverso l’aumento dell’offerta di alloggi sociali in locazione e in proprietà:
  • senza consumo di nuovo suolo,
  • sostenendo il risparmio energetico (certificazione CasaClima)
  • favorendo la rigenerazione delle aree urbanizzate e dei tessuti edilizi esistenti.
Si avvierà un “Programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile” (PRUacs) da destinare alle fasce sociali in possesso dei requisiti per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica sovvenzionata, ma anche a categorie di cittadini che superano i limiti di accesso, a giovani coppie, ad anziani, a diversamente abili, ecc.
Per dare garanzia di risposta ai bisogni sociali gli interventi consisteranno nella:
  • demolizione delle palazzine esistenti in pessimo stato di manutenzione e la esecuzione di nuovi alloggi e di mini alloggi di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata di proprietà comunale,
  • realizzazione di alloggi e mini alloggi privati da destinare ad affitti a canone sostenibile,
  • messa a disposizione di alloggi e mini alloggi privati con prezzo di vendita convenzionato;
  • ristrutturazione, restauro, risanamento conservativo, manutenzione straordinaria e messa a norma di immobili dismessi o in cattivo stato, di proprietà pubblica o privata, esistenti nel centro storico e nelle periferie.
Per il reperimento dei necessari finanziamenti, per la completa e rapida realizzazione dei programmi, tutti finalizzati all’aumento dell’offerta di alloggi sociali in locazione o in proprietà ricadenti nel territorio comunale e per dare efficacia, efficienza, trasparenza alla sua azione l’Amministrazione Comunale stipulerà apposita convenzione con la Regione Puglia e l’ARCA Puglia.
L’Ufficio Casa del Comune rilascerà un attestato che certifichi il diritto al contributo per l’emergenza abitativa a chi, in possesso dei requisiti, si trova in posizione utile in graduatoria.
Questo attestato certificherà inoltre anche l’ammontare esatto del contributo di cui si è beneficiari e costituirà una garanzia per il locatore che non potrà negare un contratto e potrà scegliere di ricevere il versamento per il canone d’affitto direttamente dal Comune. Ciò consentirà di superare il paradosso che, senza un regolare contratto di affitto, chi si trovava in graduatoria non poteva ricevere il contributo, con il rischio di essere estromesso dalla lista.
Si tratta di un atto a costo zero per l’Amministrazione, perché garantisce somme già stanziate, destinate ed assegnate. L’efficienza dell’azione amministrativa non può valutarsi solo in termini di risparmio di risorse, ma anche e soprattutto guardando all’efficacia degli strumenti proposti
L’Amministrazione ha il compito di fornire soluzioni concrete perché ogni famiglia abbia una casa.
5 marzo 2016
Italia Unica Nardò

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus