Amministrative 2016: i punti cardine di Italia Unica Nardò

Nonostante in questi ultimi anni Nardò stia vivendo tante difficoltà, disagi e preoccupazioni i neritini credono ancora nelle proprie potenzialità e sperano che nei prossimi anni, grazie alle proprie capacità ed alle risorse di cui il territorio dispone, di poter risalire la china.
Tante sono le preoccupazioni che quotidianamente sono vissute ma quelle che più pesano sono la sicurezza e il lavoro: certezze basilari che ciascuno di noi vuole costruire durante la propria vita per se stesso, i propri figli e i propri nipoti.
Purtroppo tante donne, anziani, pensionati di Nardò oggi avvertono paura, disagio di uscire, di muoversi in città, addirittura si sentono insicuri in casa propria. I commercianti vivono con la preoccupazione di essere rapinati, il tasso di disoccupazione è molto alto, così alto che moltissimi giovani non riescono a trovare un lavoro dignitoso e tanti imprenditori devono chiudere i loro negozi e le loro attività.
In molte parti della città, nelle periferie ma anche al centro, si registra un fenomeno di vera desertificazione. Tutto questo in una città dove negli ultimi anni la burocrazia sembra avere perseguito l’unico obiettivo di rendere la vita difficile a cittadini e imprese.
Siamo di fronte ad una sfida fondamentale per il nostro futuro: scegliere la strada migliore da seguire. Nardò può nuovamente diventare modello positivo in tanti campi dove oggi non lo è più, può aprire, come ha già fatto tante volte in passato, nuove strade di sviluppo.
Perché ciò possa accadere è necessario garantire a tutti innanzitutto le fondamentali sicurezze civiche: sanità efficiente,sicurezza ,istruzione e formazione digitale, certezza ed equità fiscale, legalità e lavoro prima di tutto.
 A ciò deve seguire una strategica azione politica  rivolta verso le primarie certezze sociali di cui la Città ha bisogno
  • Garantire tolleranza zero per ogni forma di malaffare e corruzione nella Pubblica Amministrazione.
  • Aumentare la trasparenza del bilancio comunale e degli appalti pubblici per fare veramente di Nardò una città dall’alto profilo etico e morale.
  • Semplificare l’azione amministrativa e facilitare l’iniziativa privata.
  • Adottare strumenti efficaci per realizzare un piano traffico ecosostenibile.
  • Migliorare la disponibilità di risorse umane competenti e capaci di assicurare un efficiente controllo del territorio.
  • Investire nelle infrastrutture del centro e delle tante periferie di cui la città dispone: migliore illuminazione, efficiente servizio di trasporti pubblici, insediamenti di edilizia sociale e servizi per la comunità. Rendere queste aree vivibili e più sicure.
  • Realizzare un grande programma di lavori pubblici: case popolari, edifici scolastici, impianti sportivi, infrastrutture turistiche,sociali e culturali, parchi ed aree verdi per ripulire l’aria che respiriamo,
  • Pianificare in maniera rigorosa ma con larghe prospettive il territorio comunale in tutti i suoi ambiti. Valorizzare edifici, immobili e patrimonio comunale dismesso, sostenere aree produttive e commerciali.
  • Rilanciare il settore delle costruzioni e di tutta la filiera legata alla casa senza un nuovo consumo di suolo, favorire le molte iniziative di housing sociale, snellire tutte le procedure burocratiche anche per cambi di destinazione e introdurre forti incentivi per rendere facile e conveniente la ristrutturazione di edifici ed appartamenti.
La scommessa di Italia Unica è di rovesciare l’assunto per cui la politica è solo interesse personale, arricchimento individuale, disinteresse verso i problemi dei cittadini.
in foto Alberto Calignano
alberto calignano
Al contrario per Italia Unica la politica è la cosa più bella, a patto che sia confronto tra idee, competenza, onestà. Di questo è pronta a parlare con tutte le forze politiche che pensano di candidarsi a governare la città di Nardò nel prossimo quinquennio.
Il nostro obiettivo è quello di dare soluzioni ai problemi, non di cercare posizionamenti ideologici o realizzare alleanze precostituite. Siamo per aggregare e non dividere, per dare soluzione ai problemi e non occupare ruoli di comando.
Vogliamo trasformare Nardò in una città capace di dare servizi utili ed efficienti a tutti i suoi abitanti, indipendentemente dall’orientamento politico, tenendo a continuo riferimento: competenza e merito, solidarietà e sussidiarietà, legalità e trasparenza. Oggi lanciamo la prima fase della nostra campagna. Ci rivolgiamo a tutti coloro che ritengono di condividere la nostra visione e vogliono impegnarsi per realizzarla concretamente. Insieme possiamo costruire un futuro migliore per i nostri cittadini e far diventare Nardò modello di buona amministrazione.
Alberto Calignano Coordinatore comunale di Italia Unica Nardò
18 dicembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus