Aggiornamento del tavolo tecnico sulla discarica di Castellino

Questa mattina, alla Provincia, presso l’Area Ambiente di via Salomi, si è tenuta la riunione di aggiornamento del tavolo tecnico sulla discarica di Castellino.
Presenti il sindaco di Nardò Marcello Risi, il consigliere provinciale neritino Giovanni Siciliano, i dirigenti e i tecnici della Provincia di Lecce, dell’ARPA, della Regione Puglia e dell’ASL.
Si è discusso, in modo particolare, delle relazioni dell’ARPA relative alle analisi dei tre pozzi-spia presenti nella discarica di Castellino sottoposti regolarmente ad analisi, oltre che dalla ditta che gestisce l’impianto anche dalla sede provinciale dell’ARPA.
La riunione tecnica ha quale obiettivo quello del costante monitoraggio della falda nella zona, allo scopo di prevenire potenziali forme di inquinamento.
Il sindaco in particolare ha richiesto che le analisi dei pozzi abbiano regolarmente ad oggetto anche i pozzi situati fuori dal perimetro della discarica, a monte e a valle della falda, così da poter disporre di un quadro completo della qualità della falda stessa.
Il consigliere provinciale Giovanni Siciliano, condividendo l’impostazione del lavoro con riguardo all’analisi delle acque, ha ribadito la proposta di procedere con urgenza alla convocazione di un ulteriore tavolo tecnico, poiché restano irrisolti i nodi legati alla post-gestione.
Siciliano ha ricordato che, anche in virtù del trasferimento delle attribuzioni dalla Regione alla Provincia, molto tempo si è perso in questi anni con grave rischio per il territorio. Fin dal mese di maggio l’ARPA avvierà le nuove analisi (saranno esaminati una ventina di pozzi), mentre nelle prossime settimane sarà fissata la nuova riunione dell’esame dei profili legati ala post gestione.
12 marzo 2015
Taggato con: , , ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *