“ABBATTITABÙ. SESSO, AMORE E DISABILITÀ? SUPERA IL TABÙ E ACCENDI LA TUA CURIOSITÀ” AL VIA IL PROGETTO PROMOSSO DA UNISALENTO E ASL LECCE PER RIMETTERE AL CENTRO L’AFFETTIVITÀ DELLE PERSONE CON DISABILITÀ . QUATTRO CASSETTE POSTALI PER “INVIARE” DOMANDE. LE RISPOSTE LA PRIMA SETTIMANA DI OGNI MESE SU FACEBOOK

È stato presentato questa mattina all’Università del Salento il progetto “Abbattitabù. Sesso, amore e disabilità? Supera il tabù e accendi la tua curiosità”, nato dalla collaborazione tra l’Ufficio Integrazione Disabili dell’Ateneo e la Struttura Sovradistrettuale di Riabilitazione della ASL Lecce (Servizio di Consulenza Sessuologica alle perone disabili). Si tratta di una sperimentazione che si inserisce in un percorso avviato da tempo dai due Enti, sulla base di un apposito protocollo d’intesa, per rimettere al centro dell’attenzione le persone con disabilità nelle varie dimensioni di studio, lavoro, tempo libero e affettività.

Stereotipi e tabù sul tema dell’affettività delle persone con disabilità si incontrano spesso da parte sia delle persone con disabilità sia delle persone normodotate. Da qui, grazie anche alla collaborazione con alcuni studenti universitari disabili che stanno seguendo un percorso di “peer educator” (Maria Stella Falco, Serena Grasso, Giacomo Linciano, Danilo Mi), è nata l’idea del progetto “Abbattitabù”.

Quattro cassette postali, ben riconoscibili grazie a una grafica appositamente studiata dall’Ateneo e il tocco creativo della designer Valentina D’Andrea di Fantadesign, saranno da oggi a disposizione presso l’Ufficio Integrazione (Palazzo Parlangeli, piano terra), la Biblioteca interfacoltà (Studium 2000), le segreterie studenti di Palazzo Codacci-Pisanelli e del complesso Ecotekne per raccogliere riflessioni domande e curiosità sul tema della sessualità, affettività e disabilità. Le cassette saranno accessibili alle persone con disabilità motoria (e quindi posizionate ad altezza adeguata) e il testo avrà anche la trascrizione in braille.

abbattitabu_presentazione02 abbattitabu_presentazione

Le domande potranno essere anonime e le risposte, a cura dei “peer educator” dell’Ufficio Integrazione Disabili e degli esperti del Servizio di Consulenza Sessuologica alle perone disabili della Asl Lecce, saranno fornite la prima settimana di ogni mese sulla pagina Facebook uhttps://www.facebook.com/abbattitabu.

«La scelta dell’utilizzo di cassette postali non è casuale», sottolineano Eliana Francot, Delegata del Rettore a Disabilità e DSA, e il Direttore della Struttura Sovradistrettuale di Riabilitazione della ASL Lecce Antonio Antonaci, «Nell’epoca dei “nativi digitali”, vuole infatti essere un richiamo all’importanza della scrittura, della corrispondenza. Il progetto “Abbattitabù” proseguirà con incontri tematici, proiezioni di film e altre attività che saranno organizzate anche in seguito alle sollecitazioni che emergeranno dalle lettere che riceveremo».

«In generale si parla poco di affettività e sessualità», dice Serena Grasso a nome degli studenti “peer educator”, «ma di affettività e sessualità dei disabili non si parla proprio. Questo progetto intende rompere questo tabù, appunto, e noi ci stiamo mettendo la faccia. Ci rivolgiamo a tutti, anche alle persone non disabili che vogliono avere maggiori informazioni. Le risposte più tecniche saranno date in collaborazione con gli operatori della ASL, di esperienze di vita parleremo noi».

«Ci occupiamo da anni di questo tema», conclude  Antonio Antonaci, «ma ci stiamo muovendo per farlo in maniera più strutturata. Per questo è molto importante la collaborazione con l’Università, per uscire allo scoperto grazie anche alla partecipazione attiva degli studenti. Spesso su queste tematiche prevale la paura e la riservatezza, affrontare questi temi è invece un arricchimento che ci permette a tutti di conoscere più da vicino il mondo della disabilità».

 

contatti

 

Ufficio Integrazione Disabili, Università del Salento

telefono 0832 294700-756, e-mail paola.martino@unisalento.it

Servizio di Consulenza Sessuologica alle Persone Disabili, ASL Lecce

telefono 0832 226068, e-mail dipriab@ausl.le.it

 

Lecce, 19 ottobre 2016

 

Loredana De Vitis

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus