A Calimera si accende la Festa dei Lampioni Per le vie del centro tradizione, fede e cultura

Si terrà a Calimera, nei giorni 20 e 21 giugno, la Festa dei Lampioni in occasione della celebrazione dei festeggiamenti per San Luigi. Il paese della Grecìa salentina sarà attraversato da lampioni realizzati nelle più svariate forme e dimensioni. Una magia dalla quale neanche il pizzico della realtà disturba l’incanto. La coreografia di luci che ne viene fuori ogni anno incornicia le vie del paese tanto da trasformale in sfolgoranti corridoi fiabeschi. Le sculture luminose vengono appese per le strade del centro storico creando così una suggestiva atmosfera. Gli artisti del cielo colorato con le loro creazioni sprigioneranno emozioni sulla base della combinazione di luci e traccia artistica scelta per una festa che illumina lo sguardo.
A Calimera si vuol salutare il solstizio d’estate riprendendo un’antica tradizione in un percorso tra devozione per il sacro ed approvazione per il profano tanto da rendere spettacolare l’usanza dei lampioni realizzati con materiali poveri. Fede, memoria, musica, voci e racconti ruotano sabato 20 e domenica 21 attorno alla vita di Calimera, dove la tradizione dal ritmo accelerato accende la meraviglia che morde l’anima senza riserva alcuna. L’Accademia dei Volonterosi presieduta da Giusi Portaluri, associazione che ha a cuore il ripristino delle tradizioni salentine e la promozione dei prodotti locali, sarà presente nella due giorni nello storico Palazzo Sabella Tommasi, in piazza del Sole, con “Creatività in mostra”. In esposizione articoli dell’artigianato locale, dall’abbigliamento agli accessori moda – mare, ai bijoux, ai tricot, agli elementi d’arredo. Il mercatino, che ospiterà alcune fantasiose creazioni luminose – opere degli artigiani della Pro Loco di Calimera e del Circolo Culturale Ghetonia – fa parte del percorso “Viaggio nella tradizione” promosso dall’Accademia dei Volenterosi. E sabato alle ore 20:00 nel giardino della dimora storica sarà presentato il libro “Mena” (per Il Raggio Verde edizioni) della giornalista Lucia Accoto. Modererà l’incontro il direttore responsabile Antonietta Fulvio. In “Mena” si tracciano storie del Sud come se fossero scorci imbastiti sulla tela di un racconto fatto di strade, di profumi, di speranze, di folate di vento.
15 giugno 2015
Foto di www.otrantooggi.it

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus