147mila Euro per la raccolta differenziata

Il Comune di Nardò ha visto l’ammissione al finanziamento e concessione di spesa per un importo di 147 mila (fondi Po FESR 2007 2013) per” la realizzazione di interventi volti ad ottimizzare i servizi di igiene urbana nell’ottica dell’implementazione e dello sviluppo delle raccolte differenziate di varie frazioni merceologiche.”
 La proposta progettuale del Comune di Nardò ammessa a finanziamento è del gennaio 2012.  Modificata rispetto ad una prima edizione che prevedeva un investimento di 400 mila euro per aderire ai nuovi importi di finanziamento comunitari, è stata oggetto, nel maggio scorso, di una ratifica nel corso della quale   è stato firmato il protocollo di intesa tra Regione e Comune di Nardò.
In attuazione del protocollo di intesa si è proceduto  alla rimodulazione  tecnico-economica del Piano Comunale di Raccolta Differenziata redatto dal Comune di Nardò  nell’agosto  agosto 2011 così da consentire l’accesso ai finanziamenti. 
Le azioni di intervento previste dal Piano comunale di raccolta differenziata, realizzabili  con il finanziamento  regionale assegnato al Comune, consistono in una serie di interventi di potenziamento del sistema di raccolta differenziata già attivato in parte del territorio.
Le azioni individuate per dare attuazione al finanziamento regionale assegnato riguardano, in particolare, l’avvio del servizio di raccolta porta a porta, da eseguire nel Centro Urbano di Nardò e la  elativa campagna informativa e di sensibilizzazione.
Ai fini dell’avvio , stimato per la primavera del 2014, del sistema di raccolta porta a porta nel centro urbano di Nardò, con il finanziamento regionale si   procede ira ad acquistare   una parte delle attrezzature necessarie all’attivazione del servizio. In particolare è prevista l’acquisizione  di contenitori 40/60 lt per plastica/alluminio con manico a chiusura  antirandagismo e codice a barre serigrafato; Contenitore 240 lt per Indifferenziato; Contenitore 240 lt per la  carta; Contenitore 240 lt  per plastica/alluminio; Contenitore 240  per il vetro;  500 Composter domestici 310 lt.
I contenitori saranno tutti dotati di codice a barre serigrafato, secondo gli standard EAN (European Article Number) e quindi potranno essere “letti” anche attraverso i terminali già a disposizione dell’Azienda che attualmente svolge il servizio di igiene urbana nel Comune di Nardò. Sarà quindi attuato un sistema di identificazione delle utenze che conferiscono i rifiuti, attraverso la creazione di una banca dati, contestualmente   alla distribuzione delle nuove attrezzature.
L’acquisizione di n. 500 composter domestici da 310lt permette di incentivare l’autocompostaggio, riducendo la produzione di rifiuti (in particolare della frazione organica).
I composter domestici saranno distribuiti alle utenze dotate di giardini e che ne facciano richiesta.
 Con i fondi finanziati sarà attuata anche una specifica campagna di sensibilizzazione e di informazione che “ dovrà trasmettere”- si legge  nella relazione  stralcio al Piano comunale di raccolta differenziata  – “ il senso di partecipazione ad un progetto di ampio respiro che mira al raggiungimento di traguardi via via più importanti e specifici. Si tratterà sia di comunicare alle utenze le modalità di esecuzione di servizi diversi, sia di spingere, appunto, verso nuovi traguardi”.
Previsto anche il coinvolgimento delle associazioni presenti sul territorio che per vocazione hanno già evidenziato maggiore partecipazione alle problematiche ambientali. 
 
 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus